Subscribe to LSNN Daily News

Method
Channel
Author

Enter your email address:

Ciò che devi sapere - Diamanti da investimento: un equivoco da chiarire.

MOVE

MOVE

QrCode
Martedì 07:37:58
Dicembre 06 2016

Ciò che devi sapere - Diamanti da investimento: un equivoco da chiarire.

Non c’è differenza fra i #diamanti #gioiello e quelli da #investimento: Fasoli, esperto di pietre preziose da tre generazioni, vuole sgomberare il campo da scorretti fraintendimenti.

View 172.1K

words 388 read in 1 minute, 56 Seconds

Video: Ecco cosa devi sapere prima di decidere come investire i tuoi risparmi.

Sempre più giornali e cartelloni pubblicitari propongono i diamanti come un bene rifugio da acquistare e custodire per il futuro, definendoli "da investimento". Il grosso equivoco sta proprio in questa definizione: dal momento che ogni pietra preziosa è soggetta ad IVA, infatti, non può essere considerata tale. Un diamante è un bene di consumo, non un investimento. Proporlo come un bene che ci consente di riappropriarci del capitale investito e guadagnarci è una falsità: se si acquista un diamante oggi e lo si rivende domani, infatti, come minimo si perde l’IVA. Inoltre si deve anche trovare chi ce lo acquista ad un prezzo uguale o, ancor meglio, più alto, senza contare che da anni il costo dei diamanti non subisce oscillazioni. Non è come l’oro, che invece sale e scende.



Un tempo i #diamanti si compravano solo in #gioielleria, mentre oggi sembra che ci siano due filoni di vendita, tanto che banche, istituti di credito, #assicurazioni e agenzie di intermediazione finanziaria stanno puntando molto su questo prodotto come una nuova forma di investimento. Il problema è che queste realtà operano con i diamanti senza avere la licenza di pubblica sicurezza per esercitare la compravendita in preziosi, che invece una gioielleria come Fasoli possiede. L’escamotage che utilizzano è un equivoco sui termini: loro non vendono, dicono, ma operano un’intermediazione.

Che il boom sui #diamanti da investimento sia fuorviante lo ha detto anche la Banca d’Italia e la Consob perché nessun prezioso, a parte l’oro che non è soggetto a IVA, è da considerarsi un investimento. Un diamante è un bene di consumo, meraviglioso se viene goduto, non è un bene finanziario. Lo si può acquistare per indossarlo, donarlo e tramandarlo come un oggetto di #famiglia. Questo non significa che non ha un valore, ma è come un altro bene di consumo, seppur di lusso. E’ scorretto che le banche facciano leva sul senso di #fiducia che i loro clienti provano nei confronti dei consulenti finanziari. Un diamante, lo ripetiamo, non è un bene rifugio.

fonte: Fasoli Magazine

Source by Redazione

Articles Similar / Ciò che...chiarire.
from: ladysilvia
by: Redazione